Fiume, il cerchio si chiude Dieci pietre per la Memoria

Condivisioni:
Share

articolo: http://moked.it/blog/2019/03/28/fiume-cerchio-si-chiude-dieci-pietre-la-memoria/?fbclid=IwAR23IuSdoepKbthZkuw55HCVK83fnFIFJQ8ILBwDa3wYu0xoDCz_mcDE1_E

“Questa città è anche la vostra. Qui sarete sempre le benvenute”. Glielo dice il sindaco, Vojko Obersnel. Glielo dicono i tanti fiumani che le abbracciano in una storica giornata di incontri e Memoria. 
Il 28 marzo del 1944 a Fiume veniva strappata loro l’infanzia e iniziava il loro viaggio verso l’inferno di Auschwitz. A 75 anni esatti dalla cattura le sorelle Andra e Tatiana Bucci sono tornate nella città che le vide nascere e crescere, accolte con i massimi onori dall’amministrazione cittadina. E con il compito di chiudere un cerchio, attraverso la posa di altrettante pietre d’inciampo in ricordo dei membri della loro famiglia assassinati nei campi di sterminio: Mira Perlow Bucci, Mario Perlow, Sonia Perlow, Jossi Perlow, Aron Perlow, Carola Braun Perlow, Rosa Farberow Perlow e Silvio Perlow e Sergio De Simone. Una viene dedicata anche a Roberto Braun, fratello della Testimone della Shoah Kitty.
L’appuntamento è di prima mattina, davanti al civico 15 della via Moše Albaharija. Andra e Tati, entrambe emozionatissime. Andra è con le figlie. Tati è accompagnata da uno dei figli. C’è anche il cugino Mario De Simone, fratello del piccolo Sergio che fu ad Auschwitz con le sorelle Bucci e venne poi ucciso in modo atroce nei sotterranei della scuola amburghese di Bullenhuser Damm. Mario è con suo figlio, che ha scelto di chiamare proprio Sergio in ricordo del fratello mai conosciuto.  continua a leggere

Fiume, il cerchio si chiude Dieci pietre per la Memoriaultima modifica: 2019-03-28T16:54:15+01:00da alessandro-54
Reposta per primo quest’articolo
Condivisioni:
Share

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato ma sarà visibile all'autore del blog.
I campi obbligatori sono contrassegnati *