Fiume: 11 nuovi casi di Covid nelle trascorse 24 ore

Condivisioni:
Share

articolo: https://lavoce.hr/attualita/fiume-11-nuovi-casi-di-covid-nelle-trascorse-24-ore

Stando ai dati diffusi questa mattina dall’Istituto conteale per la salute pubblica con sede a Fiume, nella Regione litoraneo-montana nelle ultime 24 ore sono stati confermati 11 nuovi casi di infezione da Covid-19, a fronte di 450 tamponi effettuati, mentre 24 pazienti sono riusciti a sconfiggere la malattia. Attualmente nel Quarnero e Gorski kotar i casi attivi di coronavirus sono 109.

Condivisioni:
Share

Croazia. 7 decessi e 508 nuove infezioni da Covid

Condivisioni:
Share

articolo: https://lavoce.hr/attualita/croazia-7-decessi-e-508-nuove-infezioni-da-covid

Condivisioni:
Share

Slovenia, 411 nuovi contagi: domenica da record

Condivisioni:
Share

articolo: https://lavoce.hr/attualita/slovenia-411-nuovi-contagi-domenica-da-record?fbclid=IwAR3EhxXbKozqLPEuNiCncJ_e-cl87wLVZf2rUVImdWHqRIE_8bsC3EbIn6A

Condivisioni:
Share

Vela, Barcolana annullata per maltempo:……

Condivisioni:
Share

Vela, Barcolana annullata per maltempo: è la prima volta nella storia

articolo: https://www.repubblica.it/sport/vari/2020/10/11/news/vela_barcolana_annullata_per_maltempo_e_la_prima_volta_nella_storia-270210969/

La celebre regata di Trieste, giunta alla sua 52esima edizione, non verrà disputata per il troppo vento. Gli organizzatori hanno lavorato tutta la notte per provare a consentirne il regolare svolgimento, ma il meteo non lo ha permesso

TRIESTE, 11 ottobre 2020 – Per la prima volta nella storia la Barcolana di Trieste non verrà disputata. A causa delle condizioni meteo, infatti, il comitato di regata ha annullato la 52esima edizione della famosa manifestazione. La decisione è stata presa stamani alle 7, visto l’evolversi del meteo secondo le previsioni di bora forte e il concretizzarsi dell’allerta meteo diramata ieri dalle autorità. “Di fronte a condizioni meteo marine come quelle odierne – ha commentato il presidente della Svbg, Mitja Gialuz – la gente di mare riconosce la necessità di mantenere gli equipaggi a terra e le imbarcazioni al sicuro. È una decisione impegnativa, ma necessaria che preserva tutto il popolo della Barcolana e rispetta gli equipaggi familiari con barche di piccola dimensione che sono il cuore di questa regata. C’è qualcosa di liberatorio nel fatto che il vento batta il Covid: abbiamo superato le difficoltà connesse all’organizzare Barcolana in questo contesto, e a fermarci in questa edizione è stato solo il nostro elemento naturale per eccellenza“.

Ettorre: “Decisione giusta, sicurezza fondamentale” – Gli organizzatori hanno monitorato l’evoluzione delle condizioni per tutta la notte, lavorato per rinsaldare gli ormeggi, inviato in mare alle 4 del mattino il rimorchiatore e posizionato le boe di partenza alle 4.30 di stamani: alle 5.30 il rimorchiatore è stato collocato all’altezza della boa 1 con l’obiettivo di misurare il vento in quell’area del Golfo strategica per la regata e fornire da lì le informazioni necessarie alle successive valutazioni sulle condizioni del mare e del vento. Alle 7, nel corso del briefing in capitaneria di porto, è stata presa la decisione di annullare la regata. “Le condizioni proibitive erano largamente previste, credo che la scelta degli organizzatori sia stata giusta – ha commentato su Rai 3 il presidente della Fiv, Francesco Ettorre – Andare in regata con 40-45 nodi di vento credo non sia il massimo per i velisti, anche se ovviamente chi naviga deve essere pronto ad affrontare tutte le condizioni. Gli organizzazione di Barcolana meritano i complimenti perché il tema della sicurezza in questo periodo è centrale“.

Condivisioni:
Share