Istria: mai così tanti contagi nella quarta ondata

Condivisioni:
Share

articolo: https://lavoce.hr/attualita/istria-mai-cosi-tanti-contagi-da-inizio-pandemia-il-virus-corre-a-scuola

Anche l’Istria, come tutta la Croazia, è colpita duramente dalla quarta ondata della pandemia da Covid. Oggi, mercoledì 20 ottobre, sono ben 47 i nuovi casi registrati, dopo che gli epidemiologi hanno processato 328 tamponi. Il tasso di positività è del 14,3%. L’ultima volta che ci siamo avvicinati alla quarantina di nuovi casi è stato il 12 gennaio di quest’anno, con esattamente 40 positivi su 610 tamponi. L’incidenza però era più bassa (6,5%).
La task force regionale sottolinea che l’80% delle nuove infezioni si riferisce agli alunni delle scuole elementari e medie superiori. “Oggi registriamo il record per quanto concerne i tamponi positivi in un solo giorno dall’inizio della quarta ondata”, lo ha detto Dino Kozlevac, capo dell’Unità di crisi della Protezione civile della Regione istriana. “Ora sì che siamo preoccupati. Il virus corre soprattutto tra i banchi di scuola: quasi l’80% delle infezioni riguarda i giovani, che fortunatamente sviluppano sintomi leggeri della malattia. Ma il problema è che portano il coronavirus a casa, infettando i familiari e le persone anziane”. Kozlevac ha poi reso noto che proprio per questo motivo cresce anche il numero delle persone in isolamento domiciliare, che oggi sono 919.
Nel reparto per le malattie infettive dell’ospedale di Pola sono ricoverate 29 persone, “la maggior parte (90%) non vaccinate”, ha precisato il responsabile della task force regionale, il quale ha confermato che in Istria è stato dato il via alla somministrazione della terza dose del vaccino.

Istria: mai così tanti contagi nella quarta ondataultima modifica: 2021-10-20T11:32:24+02:00da alessandro54
Reposta per primo quest’articolo
Condivisioni:
Share

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato ma sarà visibile all'autore del blog.
I campi obbligatori sono contrassegnati *