Visit Rovinj

In primo piano

Condivisioni:
Share

Rovigno

Tall bell tower standing over the seaside city like a knight in shining armor. Colorful houses rising from the sea. Streets full of art galleries. Lively bars and restaurants. In one word – Rovinj. Very picturesque town which is also considered one of the most photogenic places. Rovinj is one of those towns where you never feel bored. You simply must visit it.

Traduzione da: https://translate.google.it/.

Elevato campanile in piedi sulla città di mare come un cavaliere in armatura brillante. Case colorate che sorgono dal mare. Strade piene di gallerie d’arte. Viva bar e ristoranti. In una sola parola – Rovigno. Città molto pittoresca che è anche considerata uno dei luoghi più fotogenici.

Rovigno è una di quelle città dove non ti senti mai annoiato. Devi semplicemente visitarlo.

Condivisioni:
Share

Grand Park Hotel – Rovigno

Condivisioni:
Share

https://www.facebook.com/3LHD.architects/videos/335084850690479/

Situato proprio sulla costa, con il municipio e Marina, il Grand Park Hotel Rovigno presenta una sorta di punto di partenza dallo spazio cittadino della città verso le strutture turistiche di monte mulini. Il parco è caratterizzato da spazi leggeri aperti alla città di Rovigno, la sua natura e il suo mare, e le seducenti viste e le vitalità dell’ambiente invitano gli ospiti a perdere nella bellezza

Condivisioni:
Share

Aprile 2019 – A Bari “Le radici, il ricordo… il futuro”

Condivisioni:
Share

Aprile 2019 – A Bari “Le radici, il ricordo… il futuro”

articolo: http://www.cartaadriatica.it/2019/04/10/aprile-2019-a-bari-le-radici-il-ricordo-il-futuro/?fbclid=IwAR2LvKSQHT1h9-78Eu0jWdiiP656Hlhnvg2YZDxyRr70EEAs9AsfewX7j3s

Si apre il 17 aprile prossimo a Bari, presso  l’Archivio di Stato, la Mostra documentaria fotografica dedicata all’esodo Giuliano-Dalmata e alle Foibe. L’inaugurazione vedrà intervenire Giuseppe Dicuonzo Sansa, Michele Grimaldi, Paolo Scagliarini e Maria Giovanna Depalma.

L’esule istriano Giuseppe Dicuonzo Sansa

Condivisioni:
Share

Salma Hayek hot oscura Rovigno

Condivisioni:
Share

Salma Hayek hot oscura Rovigno

articolo: http://lavoce.hr/politica/4495-l-avvenente-salma-hayek-oscura-rovigno?fbclid=IwAR0Vea9czLgq06BFGXS0XfKg0K98jZklpYLPhGM8568b51Dr42VfZkr6p9Y

Salma Hayek sul set di Rovigno

Salma Hayek sul set di Rovigno

È come uno di quei peperoncini messicani, piccoli ma hot, bollenti, strapiccanti. A 53 anni, a dispetto dell’ età, è sempre una delle attrici più hot nel panorama delle dive di Hollywood. A Rovigno per le riprese del sequel di “Come ti ammazzo il bodyguard”, l’unica a destare sospiri e chissà quali pensieri fra la popolazione maschile è proprio lei, la “caliente” messicana che nelle sue foto su Instagram mette in risalto  le  forme avvenenti, c’è un bottone che sta per esplodere, tanto da oscurare la bellezza d’antan della magnifica Rovigno. Elegante, carismatica e sensuale ma anche ironica, divertente ed altruista: Salma Hayek, classe 1966, è una delle attrici messicane più famose e attraenti del pianeta. Difficile definire se sia più attrice o attivista, oltre a essere moglie, madre e produttrice. Ha origini libanesi da parte dei nonni paterni e il suo nome, in arabo, significa pace. È cresciuta con la mamma Diana Jimenez Medina (cantante lirica), il papà Sami (dirigente di una compagnia petrolifera) e il fratello minore Sami (1972) in una famiglia senza problemi economici. Parla fluentemente arabo, spagnolo, portoghese, francese e inglese.

Salma Hayek  ha un’amica speciale,  Penélope Cruz, dai tempi del film Bandidas (2006) in cui si videro protagoniste assieme (uno dei rari casi in cui due attrici così importanti riescono a connettere anche come carattere e fuori dal set: saranno le origini). Latine, divertenti e sex symbol per eccellenza, entrambe non mancano di tenere aggiornati i fan sui rispettivi profili social, condividendo spesso foto in coppia. Salma disse di definirla sua migliore amica dal primo volo che fecero insieme, in cui Penèlope si spaventò molto per un atterraggio d’emergenza. Da quel giorno è nata fiducia e ci sono sempre l’una per l’altra. La Hayek dice: “Penso che ridere con le amiche sia cibo per l’anima. Ridere delle cose, della vita mi fa sentire libera. E poi è importante avere amiche con cui piangere, anche. E amiche che vedi cambiare nel corso del tempo, partecipi alle loro lotte e impari dal loro coraggio”. continua a leggere

Condivisioni:
Share

La sindaca Raggi nel Magazzino 18: “L’esodo istriano, storia da far conoscere”

Condivisioni:
Share

La sindaca Raggi nel Magazzino 18: “L’esodo istriano, storia da far conoscere”

articolo: https://video.ilpiccolo.gelocal.it/locale/la-sindaca-raggi-nel-magazzino-18-l-esodo-istriano-storia-da-far-conoscere/108900/109350?fbclid=IwAR2WRh4xjRadid9asbR2YueQOwySDnphNArvPbzgLXCkK-Zp7Pwlzpi1J9

La visita della sindaca di Roma, Virginia Raggi, al Magazzino 18 di Porto vecchio. Con lei una nutrita scolaresca capitolina alla scoperta delle tragedie dell’esodo e delle foibe. L’intervista è di Andrea Pierini, le riprese sono di Andrea Lasorte. LEGGI L’ARTICOLO

Viaggio nei luoghi della memoria per la sindaca Raggi

https://www.rainews.it/tgr/fvg/video/2019/04/fvg-raggi-campo-profughi-padriciano-confine-orientale-6a832188-2f11-4bfe-9570-84181753d362.html?fbclid=IwAR3p8-NuEVGVJX-m98xRYRwdVU08JzLLdlLHA5K24DUpbk-p7v_SEVDP1TY

Condivisioni:
Share