Mirna dd Rovinj fa parte della storia di…………….

Condivisioni:
Share

http://www.mirna-rovinj.hr/

Mirna Rovinj

Mirna dd Rovinj fa parte della storia di Rovigno, fondata nel 1877, quando Rovigno era la città istriana più grande e più sviluppata e il principale centro marittimo, mentre la pesca era una delle principali fonti di vita per la popolazione locale. Mirna è anche parte della storia dell’industria mondiale del pesce in scatola e una delle prime al mondo nel suo genere.

Oggi la fabbrica opera a Giordano Paliaga 18, Rovigno, impiega 150 lavoratori nella produzione e nella lavorazione di pesce e prodotti ittici. L’intero complesso industriale si trova a 60000 m 2 , direttamente sul mare, che garantisce la qualità della materia prima di base per la produzione di pesce azzurro.

https://www.podravka.hr/brand/mirna/

Risultati immagini per mirela mirna

I prodotti MIRNA sono una specialità ideale per le combinazioni di insalate e sandwich, mentre anche un pasto molto sano, le cui ricette sono condite con i sapori magici del Mediterraneo.

Risultati immagini per mirela mirna

Risultati immagini per mirela mirna

Condivisioni:
Share

Giorno del ricordo in ordine sparso

Condivisioni:
Share

Giorno del ricordo in ordine sparso

articolo: http://lavoce.hr/esuli/150-giorno-del-ricordo-in-ordine-sparso

Dopo aver scandagliato programmi e manifesti di un altro Giorno del Ricordo, per certi versi, solitario, arriva puntuale il desiderio di ragionare su questioni fondamentali e azzardare alcune riflessioni per argomentare questa affermazione.

Ognuno chiuso nel proprio feudo, un racconto in proprio a casa propria, senza un indirizzo di massima che lasci il segno, che costruisca anno dopo anno nuove consapevolezze. Siamo alla nostalgia di quell’attesa, nei primi anni, di una giornata a Roma, scandita dai discorsi di personaggi come Lucio Toth, di quelli del Presidente Giorgio Napolitano di una rivisitazione profonda, in grado di scardinare le coscienze, in grado di riportare la barra al centro per nuovi viaggi, per nuove speranze. La curva del tempo, macina le emozioni: c’è un momento per iniziare, si tocca il punto massimo e poi arriva la stanca, come dopo la tempesta, mare piatto e tempo per ripensare il viaggio. continua a leggere

Condivisioni:
Share